Di seguito condividiamo le traduzioni di alcuni stralci informativi dal pamphlet MOBILE SUIT MUSEUM: Since U.C. 100, dedicato ad una mostra dedicata a Gundam nell'ormai chiuso Bandai Museum di Matsudo, a Chiba, svoltasi tra il 2003 e il 2005.
Il materiale diffuso e condiviso durante l'evento è un pò datato, e molte sono le incongruenze con serie più recenti, ad esempio col celebrato Gundam THE ORIGIN, ma ci sentiamo di condividerlo ugualmente perchè si tratta di materiale al 100% canon e verificato, essendo gestito non solo da Bandai, ma soprattutto dai creativi della Sunrise occupatisi di Gundam.
In questa seconda parte, approfondiremo lo Sviluppo dei Mobile Suits ed entreremo nel merito della Guerra di Un Anno presentandovi un'interessante cronologia ufficiale del Universal Century.

Sviluppo MS e Guerra di un anno

La creazione delle colonie spaziali accompagnò la nascita della nuova era storica conosciuta come "Universal Century". Tuttavia anche in questa nuova frontiera l'umanità ricadde nei soliti errori, scatenando un nuovo conflitto.
Il progetto coloniale risolse molti problemi, tra cui quello del sovrappopolamento, ma accese anche il desiderio della "Madre Terra" nel cuore dei coloni e nutrì la sensazione di appartenere ad una classe privilegiata in chi viveva sul pianeta. L'iniziativa in termini di politica, economia e cultura rimase sulla Terra, e con lo scoccare del U.C 0040 le colonie iniziarono a pretendere maggiore autonomia e indipendenza. A Side 3, il più lontano dalla Terra, l'ideologo Zeon Zum Deikun propugnava il "Contolismo", un nazionalismo dei Side. Proclamando la nascita di una repubblica indipendente, iniziò a conquistare l'interesse degli abitanti dello spazio. Quando Deikun morì improvvisamente nel U.C 0068, il suo successore Degwin Sodo Zabi e suo figlio maggiore Gihren trasformarono questo concetto di "Zeonismo" in un'ideologia elitaria che infiammò le masse. Infine, nel U.C 0079, dichiararono guerra contro il governo della Federazione Terrestre nel nome del Principato di Zeon.
Fu l'inizio del conflitto noto come la "Guerra di Un Anno".
Questa guerra sarà ricordata come la Prima Guerra Spaziale. Sarà nota anche per il debutto dei "Mobile Suit", l'arma umanoide prodotta dal Principato per compensare la schiacciante inferiorità in termini di potenza nazionale. L'avvento del gigante d'acciaio noto come "Zaku", che determinerà la natura del conflitto fino ai giorni nostri, è il primo evento epocale del Universal Century.

I Mobile Suit

La parte "SUIT" di "Mobile Suit" sta per "Space Utility Instrument Tactical", ovvero uno strumento mobile che può essere usato con vari ruoli tattici in ambiente spaziale. Tuttavia, fino all'avvento della "Guerra di Un Anno", nessuno nella Federazione poteva immaginare la vera natura della nuova arma del Principato da questa vaga descrizione. Nessuno infatti si sarebbe mai immaginato che armi di forma umanoide avrebbero potuto devastare le loro flotte spaziali.
In quel periodo, l'unico precedente di armi pilotate da un unico uomo erano i convenzionali caccia spaziali. L'apparizione del Mobile Suit, inconcepibile per gli armamenti e la tradizione tecnologica del periodo, fu uno shock assoluto per la Federazione.
Perchè quindi, il Principato scelse il Mobile Suit come arma principale? La prima ragione fu la sensazionale scoperta delle particelle Minovsky.
La strategia finora adottata dalla Federazione prevedeva la rapida rilevazione del nemico attraverso radar a lungo raggio ed il suo abbattimento attraverso i cannoni della nave o missili guidati, il tutto tenendosi a debita distanza. Tuttavia, la nuova particella elementare mostrava l'effetto di disturbare i radar. Le forze del Principato se ne resero conto, e rilasciando grandi quantità di particelle Minovsky in modo da rendere i soliti sistemi di rilevamento obsoleti, crearono una situazione di combattimento ravvicinato in cui i piloti avversari erano costretti a basarsi sulla loro vista ad occhio nudo, avvicinandosi al nemico. Come nella Seconda Guerra Mondiale dell'era precedente, piccoli, agili velivoli erano in grado di avvicinarsi notevolmente alla flotta Federale, utilizzando la propria manovrabilità per distruggerla.
Con l'introduzione dei Mobile Suit, il Principato, nonostante l'inferiorità numerica in termini di potenza nazionale e forza navale, finalmente ebbe l'opportunità di affrontare le imponenti Forze della Federazione Terrestre.
Ma perchè era necessario che i Mobile Suit avessero forma umanoide? Per capirlo, dobbiamo fare un salto nella storia delle macchine da lavoro che apparirono nell'Anno Domini.

Progetti per la Powered Suit Progetti per la 'Powered Suit'

"Powered Suit", l'origine dei Mobile Suit
Il Mobile Suit trova la sua origine nel "Powered Suit". L'idea di utilizzare la tecnologia per amplificare le capacità umane, sia per il lavoro che per interesse bellico, è decisamente antica. Un esempio rappresentativo è da trovare nel romanzo di fantascienza Fanteria dello Spazio di Robert A. Heinlein, pubblicato nell'anno 1959 del vecchio calendario. Semplicemente "indossando" le powered suit militari che appaiono in questo libro, la forza dell'operatore umano è notevolmente amplificata, e la suit ha capacità difensive superiori a quelle di un mezzo corazzato. Inoltre, con le armi in dotazione e l'armamento installato, una di queste suit può affrontare un intero plotone armato. Questo concept prometteva di trasformare un semplice soldato in un superuomo, ma con la tecnologia del tempo, anche una realizzazione parziale si rivelò impossibile.
Il primo genuino meccanismo di amplificazione apparve durante la fine del XX secolo. Il CAM ("Cybernetic Antropomorphous Machine") era un manipolatore esoscheletrico prodotto dall'americana General Electric. Soprannominato "Hardiman", questo manipolatore amplificava di circa 25 volte la forza dell'utente, sostenendo il carico di 700 kg. Dopo di questo, altre nazioni sperimentarono lo sviluppo di simili sistemi, come nel robot medico giapponese "Melkong", ma nessuno risultò in un successo, perchè la tecnologia per sviluppare una powered suit vera e propria doveva ancora essere sviluppata.
Con l'inizio del XXI secolo, ci si mosse nello sviluppo delle powered suit in campo medico. Tuttavia anche questo tentativo si rivelò vano, perchè l'elemento chiave del meccanismo di amplificazione -l'alimentazione energetica- doveva essere fornita esternamente. Il risultato era che questi macchinari erano ancora costretti da cavi elettrici, con palesi limiti proprio nella mobilità.
Si potè iniziare a parlare di powered suit attorno l'anno 2020, quando la costruzione di grandi basi spaziali procedeva di gran carriera, e serviva una soluzione per la questione dell'alimentazione energetica. Con lo sviluppo di piccole, leggere pile a combustibile e batterie ai radioisotopi si trovò finalmente una soluzione al problema dei cavi. I risultati furono i successori dei SSTOIG e S-Lov. La loro applicazione cambiò nel tempo, ma molte di queste powered suit furono impiegate per la costruzione e il mantenimento delle stazioni spaziali, e le estrazioni minerarie su Luna ed asteroidi.

Il Ragno Spaziale Il 'Ragno Spaziale'

Nel loro luogo di impiego e tecnologia di base, c'era un'enorme differenza tra queste powered suit e macchinari automatici dotati di AI, quindi esisteva anche la teoria che le powered suit fossero inutili. In effetti, nel lavoro spaziale, il modello multifunzione ad alte prestazioni ASP-02, detto "Ragno Spaziale", si dimostrò in grado di svolgere i più disparati compiti con estrema efficienza rispetto ad un operatore umano. Tra i detrattori delle power suit era popolare l'opinione che si azzerassero i rischi per il pilota se essa venisse controllata remotamente. Tuttavia, anche con lo sviluppo dell'AI, rimase evidente che i giudizi finali fossero comunque richiesti da un essere umano. Inoltre, come fu evidente dall'esplorazione marziana, la differenza tra il controllo remoto e l'esperienza di un essere umano ad operare e giudicare direttamente sul posto si dimostrò eclatante, quindi si fece strada l'idea di unire il concetto di powered suit a quella di una macchina automatica.

Da "Powered Suit" a "Mobile Suit"
Le powered suit consistevano in un meccanismo di amplificazione che assistevano i movimenti di una persona aumentandone la forza. Il risultato fu che molte di queste avevano forma umanoide, dell'altezza di circa tre metri. A seconda della funzione, alcuni modelli erano powered suit solo nella parte superiore, con il resto del meccanismo ad ospitare il sistema di propulsione; allo stesso tempo, altri modelli si concentravano invece sul sistema motorio.
Tuttavia, con l'aumento dei lavori da svolgere in ambito spaziale, queste macchine da lavoro divennero più grandi. Alcuni di questi modelli usavano ancora un sistema di feedback meccanico basato sui movimenti umani per il controllo di manipolatori e sistema motorio, ma a causa delle loro dimensioni e forme non venivano più chiamate powered suit ma "Swarms" (dal nome dei modelli, SWM, "Space Work Machine") o "navicelle da lavoro".
Anche se le sue capacità erano molto differenti da quelle dei suoi predecessori, uno dei modelli più grandi di navicella da lavoro, capace di volo indipendente di medio-raggio, fu utilizzata come base per sviluppare la "serie RB" dell'esercito federale.

Fisica e ricerca scientifica compirono un grande balzo in avanti con la scoperta delle particelle Minovsky e l'introduzione della fisica relativa. Le particelle Minovsky prevengono la trasmissione di onde elettromagnetiche a certe frequenze, riducendo drasticamente l'utilizzo di radar e comunicazioni a lungo raggio, capovolgendo il concetto tradizionale di strategia bellica dell'Universal Century.
Le forze armate del Principato, che diedero ampio respiro alla ricerca sulla fisica Minovsky, incaricarono le industrie locali di sviluppare armi che potessero operare efficacemente sotto l'influenza delle particelle Minovsky. Fu così che nacque lo "Zaku".

La particella Minovsky

Le particelle Minovsky sono particelle elementari scoperte dal fisico T.Y. Minovsky. Hanno praticamente zero massa, e le particelle con carica positiva e negativa hanno la peculiarità di allinearsi sotto forma di reticolo cubico che se, in prossimità di un campo magnetico, forma un campo di forza invisibile. Questa tecnologia, adesso indispensabile per la vita di tutti i giorni, era stata originariamente ideata per rendere i reattori termonucleari più compatti, utilizzando questo campo di forza per proteggere il reattore durante la fusione nucleare. Notando i risultati di questa ricerca, l'allora Repubblica di Zeon invitò il professor Minovsky a Side 3 per aiutare nella creazione di un sistema di illuminazione artificiale da usare nelle colonie di tipo chiuso. In seguito, questa tecnologia fu utilizzata per produrre di tutto, dai reattori nucleari compatti ai cannoni a mega-particelle. Durante lo sviluppo del reattore nucleare compatto, gli scienziati rimasero sorpresi nello scoprire che il campo di forza generato dal reattore preveniva la propagazione di onde elettromagnetiche, oltre a indurre malfunzionamenti negli apparecchi elettronici. Come risultato, il radar potenziato e i circuiti di classe super-LSI (Large Scale Integration) risultavano obsoleti in aree dove le particelle venivano rilasciate a sufficiente densità, nullificando anche armamenti come i missili teleguidati a lunga gittata.
Il risultato di questa scoperta, quindi, fu la nascita dei mobile suits ed il ritorno al combattimento ravvicinato di portata visiva.

Cronologia dell'Universal Century

0045 - Viene istituita la Minovsky Physics Society a Side 3.
0047 - Inizia lo sviluppo del reattore a fusione termonucleare Minovsky-Ionesco.
0051 - La Federazione Terrestre annuncia il congelamento di nuovi piani per lo sviluppo delle colonie.
0058 - Side 3 dichiara la sua indipendenza. Nasce la Repubblica di Zeon.
0065 - La Minovsky Physics Society individua uno speciale effetto elettromagnetico all'interno del motore a fusione termonucleare.
0067 - Il governo Federale rigetta un emendamento per aumentare l'autonomia delle colonie.
0068 - Degwin Sodo Zabi diventa primo ministro della Repubblica di Zeon.
15 Agosto 0069 - Dichiarazione della nascita del Principato di Zeon con Degwin Sodo Zabi come sovrano.
0070 - le forze del Principato ricevono risposta positiva alla sperimentazione riguardo l'effetto Minovsky. Viene completato il cannone a mega-particelle.
0071 - Il Principato inizia lo sviluppo di nuove armi da utilizzare nel contesto degli effetti delle particelle Minovsky. Il reattore compatto a fusione è completato.
0072 - Il Principato di Zeon comincia la costruzione dell'asteroide base Axis.
0073 - Il Principato completa la prima unità sperimentale denominata "Mobile Suit".
Febbraio 0074 - Il Principato completa il prototipo MS-05, equipaggiato con un reattore a fusione Minovsky.
Inizia la produzione di massa del MS-05.
Luglio 0075 - Un nuovo tipo di incrociatore spaziale, sviluppato con l'utilizzo dei mobile suit in mente, è messo in servizio.
Dicembre 0076 - Il Principato inizia lo sviluppo di un mobile suit per uso terrestre, in vista di un eventuale invasione della Terra.
Agosto 0077 - Il Principato completa il prototipo del MS-06 Zaku.
Gennaio 0078 - Il Principato inizia la produzione di massa del MS-06.
Marzo 0078 - La Federazione lancia il progetto segreto "RX" per lo sviluppo di propri mobile suit.
Ottobre 0078 - Il Principato di Zeon annuncia una mobilitazione nazionale. Vengono organizzate le Forze di Attacco Spaziale e le Forze di Attacco Mobile.
3 Gennaio 0079 - Il Principato di Zeon dichiara guerra al governo della Federazione Terrestre, dando il via alla "Guerra di Un Anno". Le forze del Principato attaccano indiscriminatamente Side 1, 2 e 4 con armi nucleari. Gli scontri da questa data fino al 10 Gennaio sono detti "Battaglia di Una Settimana".
4 Gennaio 0079 - Il Principato avvia l'"Operazione British". L'ottava colonia di Side 2 inizia la sua caduta verso il quartier generale delle Forze Federali a Jaburo, in Sudamerica.
10 Gennaio 0079 - L'ottava colonia di Side 2 devia dalla sua traiettoria e si scaglia su Sydney, in Australia. La topografia del continente australiano viene stravolta, e seguono cambiamenti climatici su scala globale. Si conclude la "Battaglia di Una Settimana".
11 Gennaio 0079 - Side 6 dichiara la propria neutralità nel conflitto.
15 Gennaio 0079 - La "Battaglia di Loum". La Federazione Terrestre incassa una dura sconfitta.
31 Gennaio 0079 - Si conclude il "Trattato Atlantico".
7 Febbraio 0079 - Il Principato avvia la sua invasione della Terra.
13 Marzo 0079 - Le forze del Principato catturano la base californiana in Nordamerica.
1 Aprile 0079 - La Federazione lancia simultaneamente l'"Operazione V" e il "Piano Vinson".
Maggio 0079 - Il Principato completa la fortezza spaziale Solomon.
Giugno 0079 - Il Principato completa la sua linea difensiva connettendo la fortezza spaziale A Baoa Qu a Solomon e alla base lunare Granada.
Luglio 0079 - La Federazione riesce a miniaturizzare le armi ai raggi usando la tecnologia di Energy CAP. Il protitipo di una nuova linea di portaerei sviluppata con l'utilizzo di mobile suit in mente, è completata. Viene completata la prima unità RX-78.
Agosto 0079 - La Federazione inizia la sperimentazione del RX-78 su Side 7.

[Mobile Suit Gundam]

18 Settembre 0079 - Il Principato attacca la prima colonia di Side 7.
Ottobre 0079 -La Federazione inizia la produzione di massa del RGM-79.
7 Novembre 0079 - La Federazione lancia l'"Operazione Odessa".
9 Novembre 0079 - L'Operazione Odessa si conclude con la vittoria della Federazione.
30 Novembre 0079 - Il Principato cerca di invadere il quartier generale federale di Jaburo, fallendo.
5 Dicembre 0079 - Le forze federali iniziano le operazioni di riconquista delle aree americane ed africane invase dalle forze del Principato.
14 Dicembre 0079 - Le forze federali lanciano l'"Operazione Star One".
24 Dicembre 0079 - Le forze federali attaccano Solomon, sconfiggendo il Principato.
29 Dicembre 0079 - L'Operazione Star One entra nella sua fase finale. La Prima Flotta federale si avvia verso l'ultima linea di difesa del Principato.
30 Dicembre 0079 - Il Principato lancia l'"Operazione Solar Ray". La flotta di Revil è annientata e Degwin Sodo Zabi perde la vita.
31 Dicembre 0079 - La Federazione porta avanti l'Operazione Star One. Inizia la "Battaglia di Ao Baoa Qu", che vede la disfatta del Principato. Alle 18:00 il governo provvisorio della Repubblica di Zeon invita le forze federali a discutere del trattato di pace.

1 Gennaio 0080 - A Granada viene stipulato il trattato di pace tra il governo provvisorio della Repubblica di Zeon e il governo della Federazione Terrestre. Si conclude la Guerra di Un Anno.
13 Ottobre 0080 -Il Piano di Ricostruzione delle Forze Federali è approvato dall'Assemblea Federale.
Maggio 0082 - Il secondo Piano di Recupero delle Colonie è messo in atto.

[Mobile Suit Gundam 0083: L'Ultima Scintilla di Zeon]

13 Novembre 0083 - I reduci delle forze del Principato di Zeon lanciano una colonia in transito sul continente Nordamericano.
3 Dicembre 0083 - Le forze federali formano la task force dei Titans per l'eliminazione dei reduci di Zeon.

17 Giugno 0084 - L'Assemblea Federale, dopo la risistemazione dei Side, conferma che sarà mantenuto lo status quo della Sfera Terrestre.
31 Luglio 0085 - L'"Incidente di Colony 30". I Titans gassano la trentesima colonia di Side 1, uccidendone gli abitanti. Di tutta risposta viene formata la forza indipendente che si oppone alla Federazione Terrestre nota come AEUG.

[Mobile Suit Z Gundam]

0087 - Inizia il "Conflitto di Gryps" che vede l'opposizione tra Titans ed AEUG.
16 Novembre 0087 - L'AEUG occupa l'Assemblea Federale a Dakar, rivelando al mondo la verità dietro le azioni dei Titans.
7 Dicembre 0087 - I Titans distruggono la diciottesima di Side 2 con l'utilizzo del Colony Laser.
14 Dicembre 0087 - I Titans gassano la ventunesima di Side 2, uccidendone gli abitanti.
22 Febbraio 0088 - L'AEUG si impadronisce del Colony Laser e lo utilizza per distruggere la flotta dei Titans. Il Conflitto di Gryps si conclude.

[Mobile Suit Gundam ZZ]

29 Febbraio 0088 - Le forze di Axis si proclamano "Neo Zeon", dichiarando la rinascita di Zeon.
Inizia la "Prima Guerra di Neo Zeon".
1 Agosto 0088 - Neo Zeon inizia l'invasione della Terra.
29 Agosto 0088 - Neo Zeon occupa Dakar.
31 Ottobre 0088 - Neo Zeon lancia una colonia su Dublino, in Irlanda.
14 Novembre 0088 - Il governo federale cede Side 3 a Neo Zeon. Le forze di Neo Zeon si ritirano dalla Terra.
17 Gennaio 0089 - L'AEUG sconfigge Neo Zeon, concludendo il conflitto.

25 Agosto 0089 - La Federazione Terrestre impone pesanti sanzioni alle colonie che hanno supportato gli spazionoidi.
Agosto 0092 - La Federazione sposta il suo quartier generale a Lhasa, in Tibet.

[Mobile Suit Gundam: Il Contrattacco di Char]

27 Febbraio 0093 - Char Aznable, leader di Neo Zeon, dichiara guerra alla Federazione Terrestre durante un'intervista televisiva. Inizia la "Seconda Guerra di Neo Zeon".
4 Marzo 0093 - L'asteroide Luna 5, dopo che la sua orbita è stata modificata dall'intervento di Neo Zeon, si scaglia contro il quartier generale delle forze federali a Lhasa.
12 Marzo 0093 - La flotta di Neo Zeon cerca di lanciare senza successo Axis contro la Terra. La "Seconda Guerra di Neo Zeon" si conclude.

0100 - La Repubblica di Zeon rinuncia alla sua indipendenza. La Federazione Terrestre dichiara la cessazione di ogni ostilità.
Ottobre 0111 - La Federazione decide di sviluppare un nuovo tipo di mobile suit. Viene adottata la serie F90 sviluppata dalla SNRI ("Strategic Naval Research Institute").

[NdDae: Come vedete la cronologia è parziale e incompleta, non include infatti le serie sviluppate successivamente alla pubblicazione del pamphlet, come Gundam Unicorn, o quelle ambientate cronologicamente dopo l'evento immaginario al "Mobile Suit Museum" cui fa riferimento questa pubblicazione, rilasciata nel U.C 0113, come Gundam V e Gundam F91. Si tratta comunque di un documento valido e canonico, quindi lo condividiamo con piacere.
Le aggiunte con la messa in risalto delle parti della cronologia in cui sono ambientate le serie principali dell'Universal Century sono invece farina del mio sacco :)]